Crea sito

Documenti Antiterrorismo USA sul “Controllo Mentale a Distanza”?

Posted on 24 Apr, 2018 | 0 comments


Tratto Da  RT Russia Today

Questa settimana, per sbaglio il Washington State Fusion Center – un multicentro di agenzie antiterrorismo USA –  ha rilasciato un dossier sugli effetti del controllo mentale a distanza, secondo quanto dicono i media.

Muckrock è un sito di giornalismo investigativo che ha presentato  al Freedom of Information Act una richiesta di documenti sulle indagini svolte dal Fusion Center su gruppi supremacist di bianchi e su gruppi di attivisti di estrema sinistra Antifa. Tra i tanti documenti  che ha ricevuto c’era anche un file dal titolo “Effetti EM sul corpo umano”.

Il file conteneva una spiegazione chiara sugli effetti delle onde elettromagnetiche sul corpo umano. Queste onde, secondo quanto spiega uno dei documenti, possono leggere e trasmettere i pensieri di una persona, possono far muovere braccia e gambe, controllare i sogni e creare sensazioni, dal percepire dolore in tutto il corpo fino ad un orgasmo involontario.

Un altro documento sembra spiegare come le armi elettromagnetiche per il controllo della mente possano essere usate per mezzo di un satellite, di telefoni cellulari o di apparecchiature nascoste dentro un furgone nero dall’aspetto sinistro.

In nessuna parte del file si menziona una ricerca fatta dal Centro stesso su questa tecnologia e non si indica l’origine delle immagini. Sulle immagini non c’è nessun logo di agenzia e non è chiaro se il documento sia stato preparato per essere presentato con una forma differente.  Potrebbe essere semplicemente appartenuto a qualcuno dello staff e trovarsi per caso nella file del FOIA.

Secondo  Popular Mechanics, alcune immagini sono estratte da un articolo della rivista Nexus, una pubblicazione australiana di poco conto che tratta di cospirazione e paranormale. L’articolo in questione si riferisce a una causa intentata da John St. Clair Agnew contro la NSA nel 1992. Agnew affermava che la NSA stava utilizzando tecnologia elettromagnetica per “assassinare segretamente cittadini USA o per mettere in atto operazioni segrete di controllo psicologico che portavano i soggetti ad essere dichiarati malati di mente”

Non si sa come andò a finire la causa legale intentata da Agnew. Storicamente, durante la Guerra Fredda, la CIA ha fatto esperimenti sul controllo mentale come parte del suo programma MKULTRA . Secondo qunato risulta dalle udienze del Senato del 1977, questi esperimenti prevedevano l’uso di droghe allucinogene, ipnosi e perdita dei sensi.

Fonte: https://www.rt.com/

Link: https://www.rt.com/news/424734-us-counterterrorism-center-mind-control/

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*