Crea sito

Medicina quantistica


Ho sentito tanto volte parlare dell’energia derivante dal Prana, ma fino ad ora, non avevo compreso a fondo, come potesse influire sull’organismo biologico Umano. Un interessante  spiegazione potrebbe arrivare dalle caratteristiche paramagnetiche dell’Ossigeno il quale è generato dalla presenza di due elettroni non accoppiati situati a livello energetico più elevato di spin . Il termine prana, dal sanscrito prāṇa...

Read More

Dal Corriere della Sera Partito al Bellaria di Bologna uno studio che coinvolgerà 600 persone per verificare se esiste una relazione tra emissione di biofotoni e benessere percepito di Benedetta Boldrin   BOLOGNA – C’è una luce attorno a noi, che noi stessi produciamo. È fatta di biofotoni: emissioni molto deboli di energia luminosa, appunto. Non è un’energia «ferma», varia — secondo studi di fisica quantistica — in base a come...

Read More

 Tratto da Nexusedizioni.it Volentieri diamo spazio a questo interessante contributo a cura del Dott. Paolo Antonio Manzelli, di Paolo Antonio Manzelli Presidente Egocreanet (ONG) c/o Incubatore UNIFI Oggigiorno, la “medicina energetica” emerge in varie forme di diagnostica medica alternativa, dopo anni di esistenza ai margini rispetto alla medicina farmaceutica; infatti, stiamo assistendo a una vera esplosione degli approcci...

Read More

BOLOGNA –Tratta da: Dire Agenzia Stampa Nazionale Alcune vibrazioni sonore, soprattutto musicali, possono guidare le cellule staminali nella rigenerazione dei tessuti. Senza bisogno di interventi chimici o trapianti cellulari. E’ la ricerca portata avanti da Carlo Ventura, docente di Biologia molecolare dell’Alma Mater di Bologna, intervenuto al convegno in Cappella Farnese organizzato da Mare termale bolognese, del Gruppo Salute più....

Read More

 Tratto da www.sciencedaily.com Questo piccolo dispositivo utilizza la nanotransferimento tissutale per rigenerare organi interi al tocco di un dito.   Quella che una volta era la materia della fantascienza sta diventando realtà: tutti gli organi possono essere “guariti” semplicemente toccando un piccolo chip.   immagine: L’Ohio State University Wexner Medical Center Un team di ricercatori dell’Ohio State...

Read More

Tratto da Altrogiornale.org. Sei volte al giorno Katrin interrompe tutto quello che sta facendo, tira fuori un piccolo magnete dalla sua tasca e lo mette a contatto una piccola zona cutanea appena sotto la clavicola. Per 60 secondi sente una leggera vibrazione alla gola. Se parla, la sua voce è tremula. Poi, la sensazione svanisce. Un elettrostimolatore del vago della SetPoint Medical. (Cortesia SetPoint Medical) Il magnete accende un...

Read More